Ville da Visitare sul Lago di Como: itinerario da sogno sul Lario

/ / /

Il Lago di Como, una delle mete turistiche più affascinanti d’Italia, offre una vasta gamma di ville storiche da visitare, ciascuna con la propria bellezza e storia uniche. 

Tra le imperdibili dimore sul Lago di Como, citiamo Villa Carlotta a Tremezzo, Villa Melzi d’Eril a Bellagio, Villa Balbianello a Lenno, Villa Olmo a Como, e molte altre, ognuna con il suo fascino e tesori da scoprire. In quest’articolo, esploreremo le 10 ville più suggestive del Lago di Como.

Perché visitare le ville sul Lago di Como

Le ville storiche sul Lago di Como sono più di semplici attrazioni turistiche; sono gioielli incastonati in un paesaggio di incommensurabile bellezza. Ogni villa racconta una storia, un’epoca passata di lusso e aristocrazia, oggi accessibile a chiunque desideri un tuffo nella storia e nell’arte. Visitare queste dimore significa non solo entrare in contatto con l’architettura e i giardini all’italiana, ma anche godere di vedute spettacolari sul lago e le montagne circostanti.
Ogni stagione regala uno spettacolo diverso, con colori e profumi che cambiano e si adattano al paesaggio, rendendo ogni visita un’esperienza unica e indimenticabile. Le ville, inoltre, ospitano eventi culturali, mostre d’arte e concerti, arricchendo il tuo itinerario di momenti di puro piacere culturale.

Le Ville da non perdere sul Lago di Como

Villa Carlotta: un tesoro d’arte e natura sul Lago di Como

Villa Carlotta è un vero capolavoro situato a Tremezzo, che incanta visitatori da tutto il mondo con la sua magnifica collezione d’arte e i rigogliosi giardini botanici. Questa dimora storica, risalente al XVII secolo, è famosa per le sue opere d’arte, tra cui sculture di Antonio Canova, e per il museo al suo interno che racchiude pezzi di inestimabile valore. Immersa in un parco botanico di oltre 70.000 metri quadrati, Villa Carlotta offre una varietà di fiori e piante esotiche, con un paesaggio che cambia con le stagioni, regalando sempre nuove emozioni. La primavera è particolarmente suggestiva quando i rododendri e le azalee esplodono in un tripudio di colori, creando uno dei panorami più fotogenici del lago.
Visitarla significa vivere un’esperienza che tocca tutti i sensi, unendo la bellezza naturale alla ricchezza artistica.

Villa Melzi d’Eril: Un Riflesso Neoclassico sul Lago

Villa Melzi d’Eril si erge come un miraggio neoclassico a Bellagio, luogo conosciuto come la “perla del Lago di Como”. Costruita all’inizio del XIX secolo per il Duca Francesco Melzi d’Eril, alleato di Napoleone, questa villa si distingue per il suo design armonioso e per gli estesi giardini in stile inglese che si affacciano sul lago. I visitatori possono passeggiare tra le statue, i piccoli templi e i rilassanti vialetti del giardino, godendo di una vista serena sull’acqua.
All’interno, la villa custodisce affreschi e opere d’arte di pregio, che narrano le storie dell’epoca napoleonica e della nobiltà lombarda. La cappella e l’orangerie sono altri esempi della raffinata eleganza del complesso, che insieme ai giardini, fanno di Villa Melzi un’incantevole tappa obbligatoria per chi visita il Lago di Como.

Villa Balbianello: La Villa dell’Esploratore sul Lago di Como

Villa Balbianello, situata sulla punta della penisola di Lavedo a Lenno, è una dei luoghi più spettacolari e fotografati del Lago di Como. Questa villa, che fu di proprietà dell’esploratore Guido Monzino, è famosa per la sua architettura distintiva e le sue serie di terrazze giardino che scendono verso il lago. L’interno della villa è un tributo alle avventure di Monzino, con una collezione di cimeli esotici e memorabilia delle sue spedizioni.
Il fascino di Villa Balbianello non si limita alle sue stanze e ai suoi giardini; la villa è spesso scelta come set cinematografico per la sua bellezza e la sua atmosfera unica. Il panorama mozzafiato e il senso di pace che si respira passeggiando tra i suoi giardini la rendono una meta imperdibile per chi cerca la bellezza pura e l’ispirazione.

Villa Olmo: affreschi e storia sulle Rive del Lago

Villa Olmo, situata sull’omonima riva di Como, è un’opera maestosa del neoclassicismo lombardo, circondata da un ampio parco che si estende fino alla riva del lago. Costruita alla fine del XVIII secolo, questa imponente struttura si distingue per i suoi interni eleganti, decorati con affreschi e stucchi che celebrano il talento degli artisti dell’epoca.
La villa prende il nome dall’olmo centenario che si trova nel parco, testimone silenzioso di incontri storici e momenti di vita dell’aristocrazia comasca. Oltre ad essere un monumento di grande valore storico e artistico, Villa Olmo è una sede culturale attiva, che ospita mostre d’arte, eventi e conferenze, contribuendo significativamente alla vita culturale del Lago di Como.
La sua posizione privilegiata e la grandezza del parco la rendono una destinazione ideale per chi desidera unire la scoperta culturale a momenti di relax nella natura.

Villa Erba: l’architettura moderna incontra il Lago di Como

Villa Erba è un esempio di come l’architettura moderna possa integrarsi perfettamente con l’ambiente naturale del Lago di Como. Situata a Cernobbio, questa villa di fine Ottocento fu la casa del celebre regista Luchino Visconti, che vi trascorse molti momenti della sua infanzia. Caratterizzata da uno stile rinascimentale con influenze moresche, presenta interni sfarzosi e un parco ricco di piante esotiche. La villa oggi è un importante centro congressi e location esclusiva per eventi, matrimoni e produzioni cinematografiche.
I suoi spazi espositivi e sale conferenza sono dotati delle più moderne tecnologie, rendendola una destinazione ideale per chi cerca un luogo che unisca bellezza storica e funzionalità contemporanea. Visitare Villa Erba significa esplorare un luogo dove il fascino del passato incontra la visione del futuro, il tutto in un contesto paesaggistico senza eguali.

Villa Monastero: un tuffo nel passato a Varenna

Villa Monastero a Varenna, vicino Lecco, è una destinazione che affascina per la sua storia e il suo carattere unico. Inizialmente un convento femminile, la villa è stata trasformata nel corso dei secoli in una residenza aristocratica, conservando un misto di stili architettonici che raccontano le varie epoche. Il suo giardino botanico, che si estende lungo la riva del lago, è un vero gioiello, con una biodiversità che include specie rare e una vista panoramica che lascia senza fiato. 
La casa museo, aperta al pubblico, custodisce arredi originali e collezioni d’arte che testimoniano la vita quotidiana della nobiltà del passato. Villa Monastero è anche un centro congressi di fama internazionale, sede di incontri scientifici e culturali. Una visita qui offre l’opportunità di immergersi nella cultura e nella storia locali, in un ambiente di serena bellezza.

Villa d’Este: Il Miglior Hotel del Mondo sul Lago di Como

Villa d’Este a Cernobbio non è solo una delle ville più emblematiche del Lago di Como, ma è anche conosciuta come uno degli hotel più lussuosi al mondo

Fu costruita nel XVI secolo come residenza di un cardinale e trasformata in hotel nel 1873. Con i suoi giardini all’italiana, le fontane e le statue antiche, offre un’esperienza che combina l’eleganza storica con il comfort moderno. Ogni camera è arredata in modo unico, con mobili d’epoca e opere d’arte, garantendo agli ospiti un soggiorno esclusivo e raffinato. Gli ampi giardini sono un esempio di paesaggismo perfetto, con colori che cambiano a seconda delle stagioni e viste mozzafiato sul lago e le montagne circostanti. Villa d’Este non è semplicemente un hotel; è una destinazione di per sé, dove storia, arte e servizio di prim’ordine si fondono per creare un’esperienza indimenticabile.

Come scegliere le ville da visitare sul Lago di Como

Scegliere le ville da visitare sul Lago di Como richiede un po’ di organizzazione, ma la ricompensa è un’esperienza ricca di bellezza e cultura.
Il primo fattore da considerare è la stagione: ogni periodo dell’anno offre prospettive diverse e uniche. L’estate è perfetta per i giardini rigogliosi, mentre la primavera e l’autunno regalano colori più delicati e un clima mite.
In seconda battuta è bene controllare periodi e orari di apertura al pubblico delle ville! In alcune occasioni, infatti, possono essere riservate a eventi privati o manutenzione.
È consigliabile acquistare i biglietti in anticipo online, per evitare lunghe file e garantirsi l’ingresso. Inoltre, molte ville sono raggiungibili via acqua, quindi è bene valutare un tour in barca sul lago di Como per ammirare le dimore.
Infine, non dimenticare di lasciare tempo per esplorare i giardini e gli interni senza fretta, per assaporare appieno la storia e l’arte di queste magnifiche residenze.

Tour in barca, una prospettiva unica sulle ville da visitare sul Lago di Como

Per rendere il tuo soggiorno sul Lago di Como davvero indimenticabile, è importante immergersi completamente nella sua atmosfera unica.
Per questo Subacco Tour ti invita a scegliere un tour in barca privato o tour in barca di gruppo per scoprire la bellezza delle ville storiche del Lago di Como e i loro giardini.

Dall’acqua potrete ammirare angoli nascosti alla vista di chi visita queste antiche dimore e i loro spazi esterni a piedi, ascoltando gli aneddoti e le storie fornite dalle guide esperte che vi accompagneranno nell’escursione.

Se si desidera invece un’esperienza più esclusiva e personale, è possibile considerare l’idea del noleggio barca: potrete così organizzare una gita sul Lago della durata massima di cinque ore, dandovi modo di pianificare un tour totalmente personalizzato.

Subacco Tour consiglia sempre la prenotazione online sul proprio sito ufficiale per garantirsi in anticipo l’accesso all’imbarcazione o al tour scelto!

/ / /

articoli correlati

×